Responsabilità sociale d’impresa

Verso una RSI per migliorare l’acquisizione di talento e l’innovazione


La Commissione Europea definisce la Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) come “la responsabilità che le imprese hanno nel loro impatto sulla società. Per adempiere pienamente alle loro responsabilità, le imprese dovrebbero mettere in atto un processo di integrazione dei diritti umani, sociali, etici e ambientali e delle esigenze dei consumatori nelle loro operazioni aziendali e nella strategia di mercato, in stretta collaborazione con i loro stakeholder.”

A Specialisterne vogliamo stimolare le aziende a sviluppare maggiormente la Responsabilità Sociale d’Impresa. Includendo persone con autismo e disturbi simili nella forza lavoro, potresti diventare parte di un movimento globale, che ha le sue radici nell’accoglienza.

Sempre più aziende oggi stanno adottando politiche di RSI come modo per contribuire a migliorare il mondo che li circonda, attraverso volontariato, iniziative che coinvolgono la comunità locale, miglioramento del benessere dei dipendenti o lavorando pro bono. Però trovare la giusta politica di RSI può essere complicato: le possibilità sono molte e spesso non sono molto rilevanti per l’azienda e i dipendenti.

Ma cosa pensereste di una politica RSI che non solo ispira gli impiegati, ma migliora l’acquisizione di talento, innova e ha un potenziale di vero impatto sociale? Che cosa pensereste di una politica RSI che mira a includere piuttosto che escludere le persone con autismo dal posto di lavoro? Adottando una politica RSI basata sull’inclusione, potresti quindi assumere una vera posizione di guida a livello sociale. Investendo in qualcosa di nuovo e innovativo, potresti aiutare a cambiare il modo in cui il mondo considera le persone con autismo e altri disturbi.  Pensaci: una politica RSI può aiutarti a eliminare lo stigma che spesso accompagna l’autismo.

RSI non vuol dire solo fare le cose nel modo giusto, ma fare le cose giuste.

Come contattarci / Seguici

Diffondere i valori di Specialisterne e il nostro obiettivo di rendere possibile un milione di posti di lavoro per le persone con autismo e diagnosi simili è la nostra massima priorità. Seguici su Facebook, LinkedIn e Twitter.

Prossimi corsi: giugno 2017

Il primo corso di formazione in Italia si svolgerà a Milano e avrà inizio giugno 2017

Clicca per i dettagli sulla formazione.