I benefici della neurodiversità

Post was published at I benefici della neurodiversità by francescsistach in Senza categoria.


Working Knowledge, pubblicazione della Harvard Business School, ha pubblicato recentemente “Neurodiversity: The Benefits of Recruiting Employees with Cognitive Disabilities“, in cui si discute su come sempre più imprese si concentrino sulla neurodiversità e, in concreto, sull’integrazione di lavoratori con autismo.

L’articolo fa riferimento, a sua volta, alla recente pubblicazione di uno studio di caso, SAP SE: Autism at Work, che spiega abbastanza dettagliatamente il programma di diversità della SAP.

Come osserva il professor Robert D. Austin, co-autore dello studio, “una delle cose che storicamente abbiamo fatto nella gestione delle risorse umane è chiedere alle persone di “eliminare” le parti irregolari di loro stesse, per poi chiedere loro di adattarsi a ruoli standard. SAP si domanda ora se questo non sia un modo sbagliato di agire nell’economia dell’innovazione. I gestori, invece, dovrebbero lavorare duro per incastrare tutti i pezzi del puzzle ed invitare le persone ad essere completamente sé stesse nel lavoro”.

SAP ha assunto già più di 100 persone con autismo e si è posta l’obiettivo di avere nel proprio organico l’1% di persone con questa diagnosi nel 2020. SAP e HPE sono due buoni esempi di grandi imprese del settore informatico che stanno puntando sull’integrazione di persone con autismo, e sono apparse recentemente alle Nazioni Unite per presentare i propri risultati.

In quest’ottica, Austin aggiunge che “l’innovazione consiste nel trovare idee che escano fuori dai parametri normali, e non la si può raggiungere se viene eliminato tutto ciò che si trova al di fuori dei parametri normali. Forse sono proprio quegli aspetti delle persone che chiediamo loro di lasciare a casa, che producono le migliori innovazioni”.

 

Diversity towards diversification in culture ethnic social age gender genetics political issues, road sign billboard.

 

Come contattarci / Seguici

Diffondere i valori di Specialisterne e il nostro obiettivo di rendere possibile un milione di posti di lavoro per le persone con autismo e diagnosi simili è la nostra massima priorità. Seguici su Facebook, LinkedIn e Twitter.

Prossimi corsi: giugno 2017

Il primo corso di formazione in Italia si svolgerà a Milano e avrà inizio giugno 2017

Clicca per i dettagli sulla formazione.